pubertà

La pubertà è il risultato di un complesso sistema neuroendocrino, caratterizzato dall’aumentato rilascio dell’ormone di rilascio delle gonadotropine da parte dell’ipotalamo. Il fenomeno è legato a una sequenza complessa di modificazioni endocrine; ed è influenzato da molteplici segnali che portano allo sviluppo delle caratteristiche sessuali: allo scatto di crescita e all’ottenimento della competenza riproduttiva.

La pubertà e il sovrappeso

L’età media di inizio della pubertà è progressivamente diminuita nell’ultimo secolo, sia nelle femmine che nei maschi; fattori ambientali, come la sedentarietà, il sovrappeso, l’ obesità e l’uso di dispositivi elettronici, hanno un possibile ruolo nell’innescare e influenzare la pubertà e la sua progressione.

Lo studio in Italia

Un recente studio condotto in Italia e pubblicato su Italian Journal of Pediatrics ha evidenziato, come durante il lockdown, l’insieme di questi fattori abbia determinato nelle bambine un anticipo della comparsa della pubertà.

Fattori invece come uno stile di vita sano, un BMI adeguato e una regolare attività fisica risultano essere protettivi nei confronti della pubertà precoce.

 

Bibliografia:

Increased incidence of precocious and accelerated puberty in females during and after the Italian lockdown for the coronavirus 2019 (COVID-19) pandemic. Stagi et al. Italian Journal of Pediatrics 46: 165 (2020)

Dott.ssa Pilar Nannini, Specialista in Pediatria. Milano, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni. www.nanninipediatra.it

 

Leggi anche: Latte vaccino ed eccesso di proteine in età pediatrica

Scritto da:

MammeinTilt

Sito web dedicato alle famiglie. Esperte che rispondono ad ogni dubbio, genitori che si consultano e condividono i momenti più belli, tutorial lavoretti e attività educative, pubblicità ai brand adatti alla categoria.