un alveare

La nostra terra, il nostro habitat naturale, il nostro bene più prezioso, sta attraversando un momento decisamente difficile. Siamo nel pieno di un’era di estinzione di massa, in cui più di 30mila specie di animali sono a rischio di estinzione. Di queste, circa 500 rischiamo di scomparire completamente nell’arco di pochissimi anni. A dirla breve, è estremamente probabile che i nostri figli non avranno mai la possibilità di vedere alcuni meravigliosi animali come il Panda, il Rinoceronte bianco e.. le api. Ma possiamo fare qualcosa anche noi, come adottare un alveare.

Dal polline al miele

Tra gli animali in via di estinzione infatti non ci sono solo mammiferi, uccelli e pesci ma anche tantissime specie di insetti e tra quest’ultimi sono soprattutto gli insetti impollinatori a correre il rischio più grande.

Gli insetti impollinatori

Gli insetti impollinatori sono tutti quei piccoli insetti che passano di fiore in fiore per nutrirsi del nettare e grazie al loro passaggio contribuiscono al trasporto del polline e alla conseguente formazione del frutto. Sono, ad esempio, le farfalle, i coleotteri, i bombi e ovviamente le api! Sono proprio le api, che spesso vediamo come dei piccoli insetti fastidiosi; a contribuire in maniera cospicua al processo di impollinazione regalandoci un prodotto unico e inimitabile: il miele.

Salvando le api, salviamo gran parte di quello che mangiamo

L’eventuale estinzione delle api comprometterebbe la filiera produttiva e alimentare di tutti, anche dell’uomo. Cosa possiamo fare nel nostro piccolo per aiutare questi operosi e fondamentali insetti a sopravvivere? Tra le varie iniziative nate negli ultimi anni voglio segnalarvi una davvero interessante; Adottare un alveare.

Adottiamo un alveare

Adottare un alveare significa proteggere un’intera colonia di api, che da sola contribuisce a circa 80% della rigenerazione della frutta e della verdura che mangiamo giornalmente. Esistono vari enti che hanno sposato questa iniziativa ma io vi consiglio di andare a dare un’occhiata al sito della community di 3Bee. Tramite il loro portale potrete scegliere che tipo di alveare adottare, monitorare la vita all’interno dello stesso tramite smartphone o pc e ricevere a casa il miele che hanno prodotto le vostre api

Seguire insieme ai vostri bimbi la vita delle api che avete adottato, gustare con loro il miele che è stato prodotto grazie al vostro contributo e insegnargli ad amare la natura che ci circonda e a proteggere tutte le forme di vita, anche le più piccole, sono gesti unici che i bambini ricorderanno per sempre.

 

Leggi anche: Animali: i loro diritti